Nell’ambito delle iniziative della Notte d’Oro Off, venerdì scorso a coLABoRA il Comune di Ravenna ha conferito il “Premio Ravenna” ai primi tre progetti di giovani ravennati tra tutti i classificati alla selezione regionale della competizione Start Cup Emilia-Romagna 2017.

“Al primo classificato, Simone D’Acunto con il progetto Adri Project, che propone servizi ed oggetti innovativi per la pesca sostenibile, sono andati tremila euro; ai secondi, Matteo Ghetti e Francesco Sovrano con il progetto CoderArena, un gioco per insegnare a bambini i paradigmi del coding, duemila; al terzo, Matteo Sabbioni con il progetto Safe Growth per i ragazzi con DSA, mille. I loro progetti sono quelli che si sono maggiormente distinti per innovazione, sostenibilità ambientale e utilità sociale.

Sono inoltre a disposizione di ciascuno dei vincitori servizi di consulenza e assistenza per un valore di 500 euro in un percorso di affiancamento per l’avvio dell’attività imprenditoriale, messi a disposizione dalle associazioni di categoria Confesercenti, Ascom, Confcommercio, Cna e Confartigianato (da utilizzare presso una di esse a scelta).

Il concorso è stato organizzato da Aster, consorzio regionale per l’innovazione e la ricerca industriale, in collaborazione con le Università della regione, ed è finalizzato a favorire la nascita di nuove imprese e a sviluppare idee imprenditoriali innovative e/o ad alto contenuto di conoscenza. Vi partecipa in qualità di partner il Comune di Ravenna, che ha messo in palio seimila euro per tre progetti di altrettanti giovani ravennati.”