Il 2 settembre è iniziato ufficialmente il periodo di incubazione per le 4 idee d’impresa vincitrici del Bando Startup coLABORA. Sono dpA Nautical Wind Turbine, Touripp, Togovan e Airitage, idee legate al mondo dell’energia rinnovabile, del turismo e dei beni culturali.

Le 4 sono state selezionate da un Comitato Scientifico, composto dalla dott.ssa Barbara Naldini della Camera di Commercio, dal dott. Alessandro Martini, dirigente alle Attività Economiche del Comune di Ravenna e dal Prof. Luca Mazzara, docente di economia e Presidente del Consiglio di Campus di Forlì, a seguito dell’evento finale della Startup School, svoltosi lo scorso 30 luglio 2019 presso la Camera di Commercio di Ravenna.

Queste le idee che si sono presentate al pubblico il 30 luglio scorso:

La Spirale, progetto di welfare legato alla neo-genitorialità e al benessere della persona; Touripp, portale di comparazione per la scelta del miglior viaggio organizzati; Togovan, progetto di Sharing Economy e marketing territoriale che mette in contatto gli appassionati di Van e gli amanti del viaggiare slow; Garage Lab, officina “sociale” e condivisa per amanti delle motociclette; L’arte ai piedi, idea che fonde fashion e arte per promuovere cultura e territori; Dudulab, labirinto interattivo che sollecita a cambiare punto di vista e interrogarsi su temi legati diritti umani; Youthub.Ra, progetto di sviluppo di un Hub Creativo associato alla rigenerazione urbana; Airitage, insieme di servizi rapidi e personalizzabili per la conservazione dei beni artistici privati; dpA Nautical Wind Turbine, un nuovo strumento capace di generare energia pulita quando non è possibile attaccarsi a una rete.

Le idee di impresa sono state valutate sulla base del lavoro svolto durante la StartUp School e secondo diversi criteri coerenti con il bando: dalla motivazione alla capacità espositiva, dalle potenzialità di successo dell’idea alle capacità del team di lavoro. S

Le 4 vincitrici iniziano oggi l’anno d’incubazione, e potranno accedere gratuitamente agli spazi e ai servizi previsti dal progetto fino a settembre 2020.