Il 12 novembre, dalle 14:00 alle 18:00, si terrà il primo incontro formativo per startup e coworker di coLABoRA, aperto anche agli ospiti di Cresco.

Le formatrici saranno due, Giulia Ruta e Cecilia Mezzano, tutor di coLABoRa, che terranno una lezione intitolata “DNA dell’impresa: vision, mission e valori aziendali”. I temi che affronteranno saranno molteplici: dalle caratteristiche e principali variabili che costituiscono il modello aziendale, agli stili di governance; dal marketing classico, inteso come processo, alla sostenibilità del proprio business, con forti richiami alla motivazione che spinge ciascuno di noi a fare al meglio.

La lezione, in linea con la filosofia formativa dello spazio coLABoRA, alternerà teoria a momenti partecipativi e laboratoriali, in linea con le metodologie didattiche del “cooperative learning” e “learning by doing”.

Short-bio Giulia Ruta

Affianca aziende B2B e B2C, start-up innovative e spin-off della comunità scientifica nella definizione, pianificazione, realizzazione e controllo delle strategie di Comunicazione e Marketing, facilitando l’avvio di nuovi modelli di interazione con Clienti e Prospect grazie alle nuove tecnologie digitali, e integrando strumenti e metodi della comunicazione tradizionale con le tecniche del web marketing, dei social media e dell’innovazione digitale. Si occupa della divulgazione e dell’adozione delle tecniche innovative di Business Model Generation e di Design Thinking (Strategia Oceano Blu, Business Model Canvas, Lean Canvas) per stimolare la nascita di nuove aree di business o il lancio sul mercato di nuovi prodotti.

Short-bio di Cecilia Mezzano

Dopo la laurea in Filosofia all’Università degli Studi di Milano, consegue un Master in Social Planning presso il Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca, consulenza e formazione a supporto di enti pubblici e realtà private per il disegno e l’applicazione di strategie e progetti per lo sviluppo locale sostenibile. Negli anni, matura particolare esperienza per metodi e processi caratterizzati da una pianificazione partecipata e una governance collaborativa. Si interessa in particolare di innovazione sociale, sviluppo umano, politiche del lavoro e strategie di business sostenibili.