Il 13 febbraio dalle ore 14.30 alle 18.00, presso il Laboratorio Aperto Ravenna del MAR Museo della Città e del Territorio, si terrà un workshop è dedicato a start-up, imprese, e Innovation manager interessati a comprendere gli strumenti del modello Open Innovation, un nuovo approccio strategico e culturale che vede le imprese sempre più interessate a nuove idee, soluzioni, strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno.

Il workshop, realizzato insieme al Tecnopolo di Ravenna e ART-ER Area S3 di Ravenna nell’ambito delle iniziative del Laboratorio Aperto di Ravenna, nasce per creare la città del futuro, diffondere la cultura digitale , l’innovazione e generare scambio e formazione gratuita per le diverse realtà ravennati.

Il programma dell’evento:

14:30 Registrazione e accoglienza partecipanti, presentazione del Laboratorio Aperto

15:00 Il mito dell’Open Innovation: pretotipare e prototipare, piattaforme collaborative, principi pratici e casi studio, lezioni apprese dalla realtà
Fabio Sgaragli- Fondazione Giacomo Brodolini

16:30 Tools e strumenti: come ottimizzare e ampliare la propria rete di innovatori Piergiorgio Iacobelli- ART-ER
Antonella Iacondini – Tecnopolo di Ravenna/CIFLA

17:30 Domande e risposte, prossimi appuntamenti dedicati al mondo start-up, innovatori e imprese

Fabio Sgaragli – Head of Innovation di Fondazione Brodolini, esperto di politiche urbane per lo sviluppo locale e l’innovazione sociale.

Piergiorgio Iacobelli – Community Manager EROI – Emilia Romagna Open Innovation per ART-ER. Innovation manager, con esperienza nel supporto allo sviluppo business delle startup innovative e definizione di programmi Open Innovation

Antonella Iacondini – Technology Transfer Officer del Tecnopolo di Ravenna/CIFLA, esperta di processi di ricerca industriale e trasferimento tecnologico.

Il workshop è gratuito ma con posti limitati.

Per iscriversi:
ravenna@labaperti.it