Nella società liquida della conoscenza contano le persone. Il valore immateriale di una azienda è dato dalla sommatoria di tanti fattori tra cui la conoscenza di chi lavora ricopre un ruolo sempre più importante. I processi di innovazione o di digitalizzazione, tra i principali pilastri dello sviluppo delle aziende, dipendono infatti fortemente dalle persone che li progettano e poi li implementano.

Vi aspettiamo il 27 gennaio dalle ore 18:30 a coLABoRA per il talk con Francesco Matteucci, che racconterà, cercando di miscelare teoria con esempi pratici, come ognuno di noi debba considerare il proprio “continuo apprendimento” come il naturale sviluppo della nostra vita.

Chi è Francesco

Francesco ha fatto della curiosità una malattia e un mestiere, avendo avuto il privilegio di potere sbagliare e cambiare vita professionale diverse volte. Dopo essersi sposato e aver conseguito un dottorato, iniziato alla fine di una carriera da malato dello sport, è diventato padre di 3 figli occupandosi di ricerca nel settore dei materiali, per poi passare al mondo dell’innovazione tecnologica. È stato poi responsabile di un gruppo di ricerca privato e direttore di alcune startup operanti nel settore delle energie rinnovabili. Oggi è Intermediario della Conoscenza e fa dialogare il mondo della ricerca con quello dell’innovazione, rivolgendosi a diversi ambiti: dalle nanotecnologie alle scienze dei materiali, dall’energia alla protezione dell’ambiente, etc.

Che cos’è un Inspirational Talk

Scienza, arte, temi globali, musica, impresa. C’è un’intelligenza collettiva che attraversa tutti campi del sapere e che ogni giorno opera, cresce e si sviluppa grazie alle energie delle persone. Queste energie sono contagiose. Infondono coraggio, entusiasmo e generano nuove idee. Gli Inspirational Talk di coLABoRA nascono da qui. Ci lasceremo ispirare da imprenditori, ricercatrici, artisti, da chi ce l’ha fatta e da chi, invece, ha fallito. Ascolteremo le loro storie, faremo domande, e ci contamineremo a vicenda. Per crescere insieme.

L’evento è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza interessata.

Posti limitati, necessaria la prenotazione al link EVENTBRITE